Il Linfedema ed i suoi trattamenti: linfodrenaggio e bendaggio

Per linfedema in campo medico, si intende una condizione in cui avviene un accumulo anormale di linfa dovuto ad un’anomalia a livello del sistema linfatico, soprattutto negli arti; ne esistono di due tipologie: Il linfedema primario che è causato da anomalie congenite a carico del sistema linfatico ed il linfedema secondario, che deriva da varie patologie, oppure a seguito della rimozione chirurgica dei linfonodi nel paziente oncologico.

Il linfedema crea gonfiori più o meno importanti nell’arto (o negli arti) colpiti ed è spesso accompagnato da sintomatologie che causano difficoltà a muovere l’arto colpito, tensione della pelle, prurito, suscettibilità alle infezioni della pelle.

I Linfedemi più diffusi sono:

  • Linfedema al braccio
  • Linfedema alla gamba
  • Linfedema post-operatorio
  • Linfedema da trauma
  • Flebo linfedema
  • Linfangite

Trattamento e cura del linfedema:

Il linfedema è una condizione progressiva, nello stadio 0 i vasi linfatici sono già danneggiati, pur senza presentare ancora gonfiore, nello stadio 1 Il gonfiore si sviluppa durante la giornata e tende a scomparire parzialmente o completamente con il riposo ad arti sollevati. Nello stadio 2 Il gonfiore è persistente anche dopo un riposo più prolungato. Nello stadio 3, il più grave si ha sia un notevole gonfiore, spesso associato ad alterazioni cutanee (vescicole che perdono liquido linfatico), tale forma di edema viene definita elefantiasi.

E’ raccomandabile fin dalle fasi più precoci (già allo stadio 1), consultare il medico, che potrà prescrivere il trattamento adatto e farà in modo che l’edema non progredisca ulteriormente.

Francesco Paoli è un infermiere specializzato con oltre trent’anni di esperienza, in strutture private ed ospedaliere, è iscritto all’albo professionale IPASVI di Pistoia, assistite e tratta i pazienti affetti da linfedema, sia negli ambulatori di: Pistoia, Uzzano, Montale, Monsummano Terme, che tramite appuntamento, direttamente presso il domicilio del paziente nelle zone di: Montecatini Terme, Monsummano Terme, Pescia, Pistoia, Quarrata, Altopascio, Uzzano, Montale Lucca Capannori, Prato, Montemurlo, praticando i seguenti trattamenti:

  • Linfodrenaggio o drenaggio linfatico manuale
  • Bendaggi (all’ossido di zinco, elastici, anelastici e multistrato)

Il linfodrenaggio è una particolare tecnica di massaggio, praticato dall’infermiere, nelle zone colpite da linfedema, per ridurne il gonfiore, favorendo il drenaggio della linfa stagnante dai tessuti.

Successivamente al linfodrenaggio, l’infermiere o il fisioterapista,  applica il bendaggio, utilizzando materiali garantiti e di qualità. Esso può essere molto efficace nel ridurre il gonfiore dell’arto, lavorando sulla circolazione linfatica e venosa, contribuendo anche a ridurre il calibro venoso.

 

Sommario
Trattamento linfedema
Servizio
Trattamento linfedema
Professionista
Francesco Paoli, Telephone No.339 8226227
Area di intervento
Montecatini Terme, Monsummano Terme, Pescia, Pistoia, Quarrata, Altopascio, Uzzano, Montale Lucca Capannori, Prato, Montemurlo
Descrizione
Metodo ed esperienza per il miglior trattamento del linfedema: linfodrenaggio o drenaggio linfatico manuale ed i bendaggi, in ambulatorio e a domicilio nelle province di Pistoia e Lucca.

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com